Realtà Virtuale: un’esperienza immersiva di dono per Antoniano

Le nuove tecnologie sono fonte di ispirazione e di possibilità per il Non Profit e con il progetto di VR, Antoniano ha potuto sperimentare e far sperimentare un’esperienza di dono unica nel suo genere.
Le distanze tra donatore e organizzazione sono state ridotte e il donatore è stato portato fino al cuore del lavoro di Antoniano.

Strumenti

Antoniano è una delle espressioni della solidarietà francescana della Provincia S. Antonio dei Frati Minori, che rende concreta attraverso opere di carità, azioni di solidarietà e la realizzazione di servizi educativi e culturali, per promuovere la crescita e lo sviluppo delle persone nelle loro diverse situazioni di vita e di bisogno. Oggi opera sia a livello territoriale, nell’area del bolognese, che a livello nazionale e internazionale.
Lo studio del progetto di realtà virtuale con Antoniano ha preso il via da tre parole:
coinvolgere, emozionare e generare impatto.

Capita spesso che anche i sostenitori più fedeli e di lungo corso non abbiano mai avuto occasione di entrare dentro gli spazi dell’organizzazione oppure chi si avvicina a un’organizzazione non riesca a cogliere facilmente la complessità e la diversità di azioni e interventi che vengono realizzati.

Capita poi che uno strumento coinvolga il sostenitore, ma il fundraising e l’attivazione donativa siano altro.

Il percorso nella realtà virtuale realizzato per Antoniano unisce in un unico luogo e nel medesimo tempo tutti questi aspetti:

  • l’incontro con le persone che lavorano in Antoniano;
  • la conoscenza dei progetti;
  • la possibilità di toccare con mano i prodotti solidali;
  • la possibilità di incontrare faccia a faccia chi è aiutato, fino a sedersi alla mensa che accoglie centinaia di persone bisognose ogni giorno.

L’esperienza si chiude con la possibilità di attivarsi a favore di Antoniano e dare seguito a tutto quello che si è appena vissuto sentendosi parte integrante e fondamentale di quell’esperienza.